Le 15 parti del corpo in cui fa più male tatuarsi

artista tatuaggio 4

Tatuarsi fa male, ma del resto si tratta di un ago che punge ripetutamente la pelle per incidere l'inchiostro. Anche se fa male a prescindere dal posto in cui si decide di tatuarsi, ovviamente ci sono dei luoghi che, in termini di dolore, sono peggio di altri. Ti è mai capitato di chiederti quali siano? Adesso te lo sveliamo.

Classifica delle zone del corpo dalla meno alla più dolorosa

15. Petto. Anche se in genere si tende a pensare che il petto sia una zona in cui si ha un'alta tolleranza al dolore, in realtà la maggior parte del torso è molto sensibile. Chi si fa un tatuaggio in questa zona deve essere pronto a rabbrividire dal dolore; se consideriamo anche quanto tempo sia necessario per guarire, diciamo che potrebbe essere un'esperienza abbastanza sgradevole e dolorosa. Tuttavia, il lato positivo è che se hai un po' di grasso in eccesso in questa zona, questo renderà il processo meno doloroso.

14. Parte superiore della schiena. Così come il petto, questa zona tende ad essere difficile da tatuare, in quanto presenta diverse terminazioni nervose. Questa è la regione per cui la maggior parte dei tatuatori sconsigliano ai novellini di farsi un tatuaggio lungo la spina dorsale o sulle spalle. Inoltre, proprio come i tatuaggi sul petto, poiché è difficile spalmarsi qualsiasi tipo di crema da soli, il periodo di guarigione è generalmente più lungo e quindi più alto il rischio di infezione.

13. Ginocchia e gomiti. Poiché in quest'area la pelle è più sottile, tatuandoti sentirai che l'ago tocca direttamente l'osso. Inoltre, visto che la pelle in questa zona non è ben tesa, è possibile che il tatuatore debba ripassare le linee più volte.

12. Collo. I tatuaggi sul collo sono dolorosi a causa della quantità di nervi che passano per questa zona. Non è raro che qualcuno si metta a piangere mentre viene tatuato in questa zona.

11. Mani e piedi. Ricordati che sulle parti ossee si sentono di più le punture dell'ago e le mani e i piedi sono le zone più ossute del corpo. Preparati a piangere se decidi di tatuarti in questa parte del corpo.

10. Polsi. I tuoi polsi possiedono una quantità sorprendente di terminazioni nevose e sono ugualmente delle zone ossute (sono formate soprattutto da ossa contro cui l'ago va a sbattere).

9. Faccia. La pelle del viso tende ad essere la più sensibile del corpo e, così come le mani, i piedi e i polsi, è generalmente abbastanza sottile. Piangere è normale in questo caso.

8. Stomaco. Con tutti gli organi che ci sono sotto lo stomaco è normale che si senta molto dolore tatuandosi in questa zona. Questa zona è più dolorosa per le donne, soprattutto durante il ciclo mestruale. Anche il processo di guarigione è ugualmente doloroso.

7. Parte interna della coscia. I tatuaggi nella parte interna della coscia sono solitamente abbastanza dolorosi poiché i nervi presenti in questa zona arrivano direttamente all'inguine e il periodo di guarigione è ugualmente lungo. Inoltre potresti avere dei problemi anche nel camminare.

Le zone più dolorose

Siamo arrivati alle zone estremamente dolorose, tanto che, in alcuni casi, non è strano che la persona possa svenire per il dolore.

6. Parte inferiore alle costole. La maggior parte delle persone che si tatua qui grida per il dolore

5. Mammelle. Se pensi che tatuarsi le costole sia doloroso, allora non pensare neanche minimamente a tatuarti le mammelle. Questa sono fra le zone più sensibili del corpo. Indossare le maglie potrebbe essere estremamente doloroso e il tempo di guarigione è ugualmente lungo. Succede la stessa cosa con i piercing.

4. Interno delle ginocchia. Questa è una delle poche zone dove si incontrano una miriade di terminazioni nervose. La maggior parte delle persone riesce a sopportare il dolore in questa zona, ma non è raro vedere gente che sviene e che urla di dolore.

3. Ascelle. Questa zona presenta lo stesso problema della parte interna delle ginocchia. La cosa peggiore è che è anche la zona in cui il tempo di guarigione è il più lungo in assoluto, cosa che aumenta le possibilità di un'infezione.

2. Genitali. Non dovrebbe sorprendere nessuno, ma i tatuaggi sul pene e sulla vagina sono terribilmente dolorosi. Senza considerare che il tempo di guarigione potrebbe tardare varie settimane, se non mesi.

1. Occhi e palpebre. L'unico posto in cui la pelle è più sensibile dei genitali sono gli occhi. La maggior parte delle persone grida, piange e qualcuno persino sviene.

Leggi anche: